UNGHERIA - Budapest

Panorami, danze Magiare e l'autenticità ungherese

  • Tour in pullman
  • 7 giorni / 6 notti
  • standard 3 / 4 stelle
  • Mezza pensione

Dalla “Regina del Danubio”, Budapest, alle atmosfere d’altri tempi della Puszta, nel Parco Nazionale di Hortobàgy per un’entusiasmante itinerario di sette giorni.
Lungo il percorso il Castello di Gödöllö, il preferito di Sissi, e i vigneti in cui viene prodotto il vino denominato “Sangue di Toro”, Debrecen “l’antica Roma” dei calvinisti e la regione vinicola del Tokaj.
Dalle eleganti atmosfere della bellissima capitale Budapest al fascino selvaggio della Grande Pianura, un paesaggio che non ha eguali dove si possono apprendere i modi di vita più autentici dei magiari. In una cornice naturale di grande pregio, si trovano cittadine e borghi ricchi di fascino che custodiscono memorie prestigiose di storia e bellezze paesaggistiche, come Szeged, Pècs, Györ e Szèkesfehèrvàr ricchi di monumenti, Holloko dove sembra essersi fermato il tempo, Eger e Tokaj sulle dolci colline della zona vinicola più conosciuta del Paese. 


PARTENZA  TUTTI I LUNEDI IN BUS DA VERONA


Collegamenti con navetta da molte altre città

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

PROGRAMMA TOUR  CON PARTENZA TUTTI I LUNEDI IN BUS DA VERONA e possibilità di navetta da altre città


1° giorno VERONA - BUDAPEST
Al mattino partenza dalla località prescelta in direzione di Verona. Incontro con l’accompagnatore e inizio del tour
in pullman Gran Turismo in direzione di Trieste e della Slovenia. Pranzo libero lungo il percorso.
Nel pomeriggio si raggiunge l’Ungheria costeggiando il lato meridionale del Lago Balaton, il “mare magiaro”, il più esteso dell’Europa centrale. In serata arrivo a Budapest, splendida capitale dell’Ungheria sulle rive del Danubio. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
2° giorno - BUDAPEST
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita guidata delle alture di Buda, la parte più antica della città, sulla riva destra del Danubio. Scenografie spettacolari ed atmosfere d’altri tempi si alternano nel quartiere del Palazzo Reale, punteggiato da colorate case barocche. Qui si visiteranno l’antica Chiesa gotica di Matyas (dove furono incoronati il re e la regina d’Ungheria Francesco Giuseppe
e Sissi); la Piazza della Santissima Trinità; il Bastione dei Pescatori, imponente complesso di torri e terrazze realizzato a fine Ottocento, da dove si apre una vista mozzafiato sul Danubio e sulla parte bassa della città. Pranzo libero nella zona dell’elegante Via Vaci e del pittoresco
Mercato Coperto (caratteristico il tetto in maioliche colorate). Pomeriggio dedicato alla visita guidata della moderna e dinamica Pest, sulla riva sinistra del Danubio. A dare spettacolo saranno l’imponente Ponte delle Catene (il più antico e noto dei ponti di Budapest), l’elegante Viale Andrassy (esplicita evocazione degli Champs-Elysées di Parigi), Piazza Roosevelt (oggi Szechenyi Istvan), il vicino Teatro dell’Opera, la solenne Piazza degli Eroi (teatro delle principali manifestazioni pubbliche nella capitale) con il Parco Civico e le belle Terme Szechenyi. Nel tardo pomeriggio possibilità di partecipare ad una crociera in battello sul Danubio (facoltativa ed in supplemento). Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
3° giorno BUDAPEST - GÖDÖLLÖ - EGER
Prima colazione in hotel. Partenza per il Castello Grassalcovich a Gödöllö, località a breve distanza da Budapest, il preferito dall’imperatrice d’Austria e d’Ungheria Elisabetta. Pranzo libero. Proseguimento per Eger, città storica dell’Ungheria nord - orientale, immersa in un paesaggio di dolci colline coperte di vigneti, nel punto in cui la pianura incontra le catene dei monti Matra e Bükk. Famosa per il vino Sangue di Toro (Egri Bikavèr), prodotto nei suoi dintorni, la città ha una storia millenaria, segnata dalla resistenza ai Turchi nel 1552. Visita
guidata del centro storico con costruzioni barocche e rococò, il minareto turco, divenuto il simbolo della città, le rovine della fortezza del XIV secolo, il Duomo (la seconda chiesa ungherese in ordine di grandezza dopo la Basilica di Esztergom, il Liceum, la Chiesa dei Francescani e
Piazza Dobo. Sistemazione in hotel. Cena in ristorante caratteristico nella Valle delle Belle Donne con degustazione di vini locali e musica tzigana. Pernottamento.
4° giorno EGER - PUSZTA DI HORTOBÀGY - DEBRECEN
Prima colazione in hotel. Partenza per la Puszta di Hortobàgy con sosta al Lago Tibisco (Tisza), il secondo del Paese per grandezza. Proseguimento per Hortobágy, cuore dell’omonimo Parco Nazionale, il primo ad essere creato in Ungheria nel 1972 e facente parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco dal 1999. L’area  protetta, landa sabbiosa disseminata di acquitrini e vigneti, è compresa nei 52.000 ettari di superficie della pianura del Tibisco. Numerosi i cavalli bradi e semiselvaggi, sorvegliati dai mandriani che indossano il caratteristico costume della regione. Giro in un caratteristico carro coperto e trainato da cavalli, uno dei mezzi di trasporto più comuni nella distesa di
steppe. Pranzo in una tipica csarda. Si assisterà ad uno spettacolo equestre dei “Csikòs”, i mandriani a cavallo: essere spettatori delle loro acrobazie sul dorso dei cavalli lanciati al galoppo è uno spettacolo veramente emozionante. In serata arrivo a Debrecen, la più grande città
dell’Ungheria orientale. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento
5° giorno DEBRECEN - TOKAJ - MISKOLC
Prima colazione in hotel. Al mattino visita guidata di Debrecen, seconda città più popolata d’Ungheria, per ben due volte capitale nel corso della sua storia e soprannominata “la Roma calvinista” poiché, nel corso del XVI secolo divenne il centro del Calvinismo: nel 1538 fu fondato un collegio calvinista e, nel 1552, venne proibito ai cattolici di professare la loro religione. Durante la visita si ammireranno la Chiesa Grande, la maggiore chiesa calvinista d’Ungheria, in stile neoclassico con l’interno di semplice formazione e 3000 posti a sedere; il Collegio Calvinista, nominato “la Scuola del Paese”, costruito tra il 1803 ed il 1816, rilevante opera dell’architettura neoclassica ungherese; l’edificio del Palazzo Municipale (esterno). Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per il pittoresco villaggio di Tokaj, la cittadina vinicola per eccellenza ai piedi dell’omonima collina, coperta da oltre 6.000 ettari di vigneti. Questa zona, inserita tra i siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, è molto conosciuta per la produzione del Tokaj Aszù, il vino liquoroso più antico del mondo, quello che il Re Sole definiva come “il re dei vini e vino dei re”. Visita della cantina Rakoczy con piccola degustazione di vini locali. Sistemazione in hotel a Miskolc, uno dei centri più importanti dell’Ungheria settentrionale, ai margini orientali dei Monti Buekk. Cena e pernottamento.
6° giorno MISKOLC - BUDAPEST
Prima colazione in hotel. Al mattino visita del centro di Miskolc con la Piazza degli Eroi, la Sinagoga, la Chiesa dei  Francescani, la Chiesa greco-ortodossa con l’iconostasi più grande d’Europa. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per Budapest. All’arrivo sistemazione in hotel.
Cena e pernottamento.
7° giorno BUDAPEST - VERONA
Prima colazione in hotel. Partenza per il viaggio di rientro con pranzo libero lungo il percorso. Proseguimento per l’Italia,
Trieste, Venezia e Verona. In serata rientro alla località di partenza.


HOTEL PREVISTI:


BUDAPEST Danubius Flamenco 4 stelle
EGER Park 3 stelle
DEBRECEN  Aranybika 3 stelle
MISKOLC Pannonia 3 stelle

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
dal 26/09/20 al 31/03/21
Quotazione su richiesta
---
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

LA QUOTA SI INTENDE A PERSONA IN CAMERA DOPPIA


LA QUOTA INCLUDE:
- Viaggio A/R in autopullman G.T.
- Sistemazione in hotels della categoria indicata in camera doppia con servizi privati
- Trattamento di MEZZA PENSIONE dalla cena del 1° giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno
- Cena in un tipico ristorante nella Valle delle Belle Donne con degustazione di vini locali
- Degustazione di vini della cantina Rakoczy di Tokaj
- Pranzo in una tipica csarda nella Puszta con spettacolo equestre
- Visite con guida come da programma
- Accompagnatore per tutta la durata del viaggio
- Visite con guida come da programma
- Accompagnatore per tutta la durata del viaggio 


LA QUOTA NON INCLUDE
- Quota iscrizione € 35 a persona
- Bevande ai pasti
- Pasti non esplicitamente indicati in programma
- Ingressi a mostre, musei e siti 
- Extra in genere e tutto quanto non indicato nella Quota includeressamente indicato alla voce "Le quote comprendono".

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

LAGO BALATON, il lago più grande d'Europa
Al centro della regione del Transdanubio-Pannonia, si estende il Lago Balaton, lungo ben 77 km e che copre una superficie di 600 km quadrati. Oltre ad essere uno dei beni naturali più preziosi del Paese, è anche la più frequentata zona di villeggiatura, grazie anche ai suoi 195 chilometri di spiagge frequentate da bagnanti di ogni età.
La riva meridionale è ideale luogo di villeggiatura per famiglie con bambini, in quanto l’acqua è bassa, ma anche sulla sponda settentrionale ci sono belle spiagge balneabili. La temperatura dell’acqua, d’estate, è tra i 20-26 gradi al mattino, più calda la sera.


I PONTI DI BUDAPEST
I ponti di Budapest, che fungono sia da punti di riferimento per orientarsi, sia da splendidi balconi panoramici sul Danubio, congiungevano Buda e Pest molto prima che i due centri si unissero politicamente. Sono in tutto nove, i più famosi sono senz’altro il Ponte Margherita, il ponte delle Catene e il Ponte Elisabetta. Tutti furono distrutti nel 1945 dai nazisti in ritirata e successivamente ricostruiti.


BAGNI TERMALI A BUDAPEST
La tradizione delle acque in Ungheria risale al tempo dei Romani. Furono essi, infatti, a gettare le basi della cultura termo-balneare costruendo i primi bagni nella provincia dell’Impero Romano, l’attuale Pannonia. Dopo i Romani i Turchi che, durante la dominazione dei secoli XVI e XVII, costruirono magnifiche terme, alcune tuttora funzionanti. Andare alle terme, è uno dei passatempi preferiti anche dagli attuali abitanti dell’Ungheria che, per quanto priva di sbocchi sul mare, va considerata a tutti gli effetti un “Paese d’acqua”. L’Ungheria, infatti, è uno dei Paesi più ricchi di acque
termali del mondo: dispone di 1.289 sorgenti termali, 300 bagni termali di cui 30 nella sola capitale, 5 grotte termali, 48 diverse qualità di acque minerali, 136 sorgenti di acque curative.


PARLAMENTO DI BUDAPEST
È uno degli edifici più noti, più belli e più grandi del Paese e allo stesso tempo è anche uno dei simboli di Budapest, uno dei più grandi edifici parlamentari del mondo. Un’infinità di archi rampanti e 88 statue di governanti ungheresi fanno volgere lo sguardo verso la cupola che sovrasta le ali simmetriche. L’altezza della cupola è un chiaro riferimento all’896, anno della “conquista della patria” da parte delle tribù magiare. La scalinata principale è di una bellezza mozzafiato con affreschi sul soffitto di Karoly Lotz e sculture di Gyorgy Kiss. Nella sala sotto la cupola, dove le massicce colonne sono decorate con le statue dei re ungheresi, si custodisce la corona di Santo Stefano.


INFO UTILI
DOCUMENTI DI INGRESSO
carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto, per una permanenza nel Paese non superiore ai 90 giorni. I cittadini italiani devono essere muniti della carta d’identità o passaporto in corso di validità.
Minori: dal 26 giugno 2012, i ragazzi minori di 16 anni potranno viaggiare in Europa e all'estero SOLO con un documento di viaggio INDIVIDUALE.  Non saranno più valide le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori.  Inoltre, i passaporti dei genitori con iscrizioni di figli minori rimarranno validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza.


Valuta: L’unità monetaria è il Fiorino (Ft o HUF). 1E equivale a ca. 260 Ft.Ora Locale:
la stessa ora italiana.
Lingua: La lingua ufficiale è l’ungherese, una lingua che appartiene al gruppo linguistico ugro-finnico. Diffusi anche inglese e tedesco.
Clima e abbigliamento: continentale della zona temperata. La temperatura nelle quattro stagioni è abbastanza differente. Il mese più freddo in genere è gennaio, i mesi più caldi sono giugno, luglio, agosto.
Elettricità: La corrente elettrica erogata in Ungheria è la stessa utilizzata in Italia 220 Volt/50Hz (norma Ue). Le prese sono di tipo tedesco “Schuko” (prese di sicurezza a base rotonda con due soli fori), si consiglia quindi di portare un adattatore per poter utilizzare le prese italiane tripolari (usate per esempio da alcuni alimentatori per computer portatili o per il caricabatterie dei cellulari).
Telefono:
Dall’Italia per l’Ungheria 0036.
Dall’Ungheria per l’Italia 0039.
Animali domestici: cani e gatti devono essere accompagnati dal nuovo passaporto per animali istituito dalla Ue per i movimenti tra i paesi membri. Gli animali devono portare un microchip o un tatuaggio per poter essere identificati. Devono inoltre essere stati sottoposti a vaccinazione antirabbica.
Assistenza medica: per entrare in Ungheria non sono prescritti vaccini di alcun genere. I cittadini italiani che si recano temporaneamente in Ungheria possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assistenza sanitaria pubblica locale se dispongono della Tessera europea di assicurazione Malattia (TeaM). La TeaM sostituisce i precedenti modelli E110, E111, E119 ed E128 ed è in distribuzione da parte del Ministero dell’economia e delle Finanze. Per maggiori informazioni al riguardo si consiglia di consultare la propria ASL o il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it (aree tematiche “salute e cittadino”; assistenza italiani all’estero e stranieri in Italia).


DA VEDERE
- I PONTI DI BUDAPEST
- ISOLA MARGHERITA
- BAGNI TERMALI A BUDAPEST
- LA BUDAPEST EBRAICA
- VIALE ANDRASSY - BUDAPEST
- VIA VACI UTCA
- PIAZZA DEGLI EROI
- BASILICA DI SANTO STEFANO - BUDAPEST
- TEATRO NAZIONALE DELL'OPERA
- PARLAMENTO DI BUDAPEST
- QUARTIERE DE PALAZZO REALE DI BUDAPEST
- LAGO BALATON, il lago più grande d'Europa


Govero Ungherese
Una ricca fonte di informazioni utili su ministeri, affari esteri, portali locali, uffici di direzione, affari interni, giustizia, camere, altre istituzioni statali
Turismo

Ufficio nazionale per il turismo dell'Ungheria
Sito per il turismo dell'Ungheria. Controlla le guide delle diverse regioni e culture. Link e numeri d'emergenza utili. Informati sulle attività disponibili per il tempo libero, compresi suggerimenti sulle escursioni a piedi in Ungheria.
I Trasporti in Ungheria
Informazioni su macchine, barche, bici, autobus, treni e aerei, e anche su noleggio auto e stazioni di servizio. Le categorie sono: generale, statistico e storico. Cerca nel sito in base al veicolo, città o azienda/istituzione.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!